.

.

mercoledì 26 luglio 2017

Penne al pesto di prezzemolo


Un pesto un po' alternativo ma ugualmente gustoso e anche più leggero!!




Ingr:

300 gr: di penne
1 bel mazzetto di prezzemolo
30 gr: di mandorle a lamelle
50 gr: di pane
2 acciughe sott'olio
1 limone
100 gr: di tonno al naturale
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe





Cuocere la pasta in acqua bollente salata e mentre cuoce preparare il pesto.
Ammollare il pane in acqua e limone, strizzarlo e frullarlo insieme al prezzemolo, solo le foglie, alle acciughe e alle mandorle, unire anche l'olio, tanto quanto basta a formare una salsa fluida, se si preferisce un pesto più leggero versare metà olio e metà acqua. Assaggiare se manca il sale, una bella macinata di pepe e con questo pesto condire la pasta.
Mescolare bene, se la pasta fosse troppo asciutta unire un po' d'acqua di cottura , sminuzzare sopra il tonno e servire.





martedì 18 luglio 2017

Insalata di tacchino


Un modo diverso di preparare il tacchino, un'insalata molto fresca e estiva!!





Ingr:

600 gr. di fesa di tacchino
1 peperone giallo
1 cipolla rossa
1 cucchiaio di capperi
5-6 acciughe sott'olio
5-6 cetriolini
1 cucchiaio di pinoli
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di aceto bianco
Olio extravergine di oliva, sale e pepe




Lessare il petto di tacchino con le solite verdure da brodo: Cipolla, sedano e carota, cuocerlo per circa 40 minuti quindi scolarlo e lasciarlo completamente raffreddare.
Preparare la salsa frullando le acciughe, l'aglio (mezzo spicchio basta) i pinoli, i capperi e l'aceto, frullare bene fino a ridurre a una crema, quindi versare l'olio e frullare ancora un poco, aggiustare di sale se necessario ma non dovrebbe servire.
Lavare e asciugare il peperone, togliere semi e filamenti interni, tagliarlo a falde e poi a striscioline.
Tagliare a fettine sottili i cetriolini e affettare molto sottilmente la cipolla.
Tritare il prezzemolo e spezzettare il basilico.
Tagliare la carne a fettine sottili e disporle in un piatto da portata e cospargerle con le erbe preparate, le striscioline di peperone, di cipolla e di cetriolini, irrorarlo con una parte della salsa preparata e disporre un secondo strato di carne, aromi e condimento fino a terminare gli ingredienti.
Chiudere con la pellicola e tenere in frigo fino al momento di servire.




domenica 2 luglio 2017

Cheesecake alle albicocche



Dato che la temperatura si è abbassata possiamo accendere anche il forno...

Ingr:

Per la base:
200 gr: di farina
50 gr: di amaretti
120 gr: di burro
100 gr: di zucchero
1 tuorlo
2 cucchiai di liquore Amaretto
Per la farcia:
500 gr: di ricotta
150 gr: di zucchero a velo
1 yogurt all'albicocca
Limone
2 tuorli
3 albumi
2 cucchiai di liquore Amaretto
Albicocche






Preparare la base tritando finemente gli amaretti, unirli alla farina e allo zucchero, unire anche il burro morbidissimo, il tuorlo e il liquore. Amalgamare bene tutti questi ingredienti, viene un composto piuttosto bricioloso, versarlo in uno stampo a cerniera foderato di carta forno, pressarlo bene con il dorso di un cucchiaio sul fondo e mettere in frigo.






Nel frattempo preparare la farcia: lavorare bene la ricotta con lo yogurt e lo zucchero, unire la buccia di mezzo limone grattugiata, i due tuorli e i due cucchiai di liquore. Montare a neve gli albumi rimasti e unirli delicatamente all'impasto preparato, versarlo sopra la base. Lavare e asciugare le albicocche, dividerle a metà e togliere il nocciolo, appoggiarle sopra la farcia e mettere in forno già caldo a 170 per circa 40 minuti, quindi sfornarlo, aspettare che sia freddo quindi togliere il dolce dallo stampo e metterlo in frigo per alcune ore.





venerdì 23 giugno 2017

Farro con verdure e pecorino


Un'alternativa molto gustosa alla solita insalata.


 
Ingr:

300 gr. di farro
2 zucchine
1 cipolla fresca
1/2  peperone
1 costa di sedano
2 cucchiai di capperi sotto sale
150 gr. di pecorino poco stagionato
1 rametto di timo
Sale
Olio extravergine di oliva






Lessare il farro in acqua bollente salata, scolarlo, passarlo sotto un getto di acqua fredda, scolarlo ancora e metterlo da parte.
Mettere a dissalare i capperi in una ciotolina con l'acqua e tritarne la metà.
Affettare le verdure con la mandolina o comunque molto sottili e salarle.
Unire ora al farro il pecorino tagliato a dadini, le verdure, i capperi tritati e quelli interi, condire con l'olio, mescolare bene il tutto e lasciare riposare almeno mezz'ora per fare insaporire.
Servire guarnendo con foglioline di timo.







Related Posts with Thumbnails